ERASMUS +

LOGO ERASMUS

E’ stato completato il piano delle mobilità dei docenti per l’anno scolastico 2015_2016.

dsc_0733 img_5770__fileminimizer_ img-20160902-wa0001

E’ stato completato il piano delle mobilità dei docenti per l’anno scolastico 2014_2015.

L’Istituto si è attivato per presentare due progetti nell’ambito della progettazione europea Erasmus +.
Progetto azione K1 – la mobilità dello staff per la formazione di un gruppo di docente e personale amministrativo relativo all’introduzione dell’insegnamento con modalità CLIL e al conseguimento della certificazione linguistica.
• Progetto azione K1 – VET
Il progetto relativo all’azione K1 è stato approvato e sono state avviate le attività ad esso connesse. Il piano delle mobilità previsto intende potenziare le competenze linguistiche della dirigente scolastica, degli insegnanti e del personale amministrativo tramite la partecipazione a corsi di lingua Inglese di breve durata distribuiti nel periodo di un biennio, relativi a “English Language Improvement” e “CLIL for Secondary Teachers”.
Il piano per la mobilità europea:

• settembre/ottobre 2014 – Analisi dei bisogni evidenziata dai verbali delle riunioni di dipartimento e del Collegio docenti

• novembre/dicembre 2014 – Organizzazione corso interno di lingua Inglese (corso di 20h) e selezione partecipanti con test di ingresso dicembre 2014 – Selezione dello staff per il progetto di mobilità K1

• gennaio/febbraio 2015 – Stesura del progetto K1. Avvio del corso interno marzo/aprile 2015 – Organizzazione delle mobilità

• aprile/maggio 2015 – Definizione dei contratti formativi luglio/settembre 2015 – Prime mobilità – “English Language Improvement” e “CLIL for Secondary Teachers”

• ottobre/novembre 2015 – Relazione dei partecipanti ai dipartimenti disciplinari e al collegio docenti sull’attività svolta. Conseguimento della certificazione B1/B2/C1. Introduzione dell’insegnamento con il metodo CLIL nelle classi quinte del corso tecnico.

• dicembre 2015 – analisi bisogni degli studenti del corso professionale relativamente alle competenze professionali, valutazione delle loro competenze linguistiche.

• dicembre/gennaio/febbraio 2015 2016 Utilizzo piattaforma E-twinning per promozione di attività didattiche nelle classi, ricerca partner per progetti europei

• gennaio/aprile 2916 Corso interno di lingua Inglese (corso di 20h)

• gennaio/febbraio 2016  Stesura progetto K1 Vet

• aprile 2016 Definizione dei contratti formativi

• aprile /settembre 2016 – Seconde mobilità :  Corsi  “English Language Improvement” e “CLIL for Secondary Teachers”

Anno scolastico 2016-2017

• ottobre/novembre 2016 – Relazione dei partecipanti ai dipartimenti disciplinari e al collegio docenti sull’attività svolta. Relazione alla Rete degli Istituti agrari del Veneto. Presentazione del progetto all’assessore all’Istruzione del Comune di Castelfranco Veneto

• ottobre 2016 Nomina ambasciatore e-twinning interno all’Istituto

• da ottobre 2016 Continuazione dell’insegnamento con il metodo CLIL nelle classi quinte del corso tecnico e avvio nelle classi terze e quarte.

• dicembre 2016 Conseguimento della certificazione B1/B2/C1

http://www.erasmusplus.it/

http://www.etwinning.net/it/pub/index.htm

 

La metodologia CLIL è stata estesa a tutto il triennio del corso tecnico;

  • 4  docenti del corso Professionale nel passato anno scolastico hanno utilizzato testi e materiali in lingua inglese per la didattica;
  • sono stati avviati 2 progetti e-twinning nella scuola e i docenti hanno seguito 10 workshop per lo sviluppo professionale. Sono state stabilite relazioni con docenti europei anche grazie all’adesione ai gruppi etwinning, in particolare con il gruppo Creative Classroom.
  • è stata fatta una relazione al Collegio docenti dopo le prime mobilità; la DS ha fatto una relazione alla Rete regionale degli Istituti Agrari del Veneto, inoltre le attività sono state presentate anche all’assessore all’Istruzione del Comune di Castelfranco Veneto
  • collegialmente dallo staff coinvolto nell’attuale Azione è stato redatto e presentato il Progetto Erasmus nell’Azione K1 Vet  che però, pur avendo ottenuto un discreto punteggio, non è stato finanziato. Verrà riformulato e ripresentato alla riapertura del bando, in base anche alle indicazioni valutative ricevute dall’Agenzia Nazionale;
  • sono stati compilati il Curriculum vitae europeo e l’Europass Language Passport da parte di  tutti i docenti coinvolti nelle mobilità
  • l’acquisizione delle certificazioni previste per fine 2015 è stata posticipata all’autunno 2016. I docenti si sono impegnati ad acquisirle comunque entro la fine del progetto.
  • l’amministrazione della scuola ha acquisito nuove competenze nell’organizzazione delle mobilità e nella gestione del progetto: ha  individuato con un bando di gara l’agenzia organizzatrice della mobilità e ha fatto uso delle piattaforme previste da Erasmus+ per il monitoraggio e la rendicontazione delle attività.

 

Criticità riscontrate:

  • Il livello di conoscenza e confidenza linguistica richieste per l’adozione del metodo CLIL è molto elevato, per cui sono slittate le date di acquisizione delle certificazioni linguistiche per permettere una maggior preparazione degli insegnanti coinvolti, anche mediante un nuovo corso di lingua in orario extrascolastico; comunque in programma entro il termine del progetto;

 

Preparazione, monitoraggio, follow-up e dissemination:

  • partecipazione del referente del Progetto ad una riunione organizzata dall’Agenzia Nazionale Italiana Erasmus (Venezia  Liceo Foscarini 23 settembre 2015)
  • Partecipazione di un membro dello staff del progetto a un seminario organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto rivolto al personale esperto con ruolo di progettista, coordinatore (Montegrotto  Terme  presso  l’hotel  Commodore  dal  28  settembre al 30 settembre 2015);
  • formazione linguistica dei docenti con 2 corsi interni con insegnanti madre lingua e 2 corsi esterni organizzati dalla Rete degli Istituti tecnici della provincia.
  • durante la mobilità i docenti sono rimasti  in contatto con la segreteria scolastica e con il docente referente del Progetto per un feedback continuo sulle attività svolte.
  • le attività CLIL sono state monitorate con l’analisi delle valutazioni degli studenti durante l’anno e dei risultati finali all’esame di Stato (prove secondo la metodologia CLIL).
  • è stata fatta una relazione al Collegio docenti e ai Dipartimenti dopo le prime mobilità, la DS ha fatto una relazione alla Rete regionale degli Istituti Agrari del Veneto e le attività sono state presentate anche all’assessore all’Istruzione del Comune di Castelfranco Veneto.
  • I dipartimenti disciplinari hanno manifestato apprezzamento per i corsi di inglese organizzati come risulta dal verbale delle riunioni di dipartimento.
  •  le attività sono state inserite nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa  presentato al Consiglio d’Istituto e disponibile sul sito della scuola
  • è stata predisposta una sezione sul sito web della scuola dedicata al progetto Erasmus con la descrizione delle attività svolte
  • sulla pagina Facebook della scuola (molto seguita dagli studenti) sono state inserite foto e post sulle attività svolte
  • è stato individuato un docente, esonerato dall’insegnamento per alcune ore, che avrà il compito di sostenere i docenti nell’avvio di progetti e-twinning (ambasciatore e-twinning della scuola) e coordinare le attività relative ai progetti Erasmus+.